cam02_soggiorno
cam06_esternocam01_esternocam08_esternocam04_zonarelaxcam07_zencam05_cameraletto

Veranda su un attico a Milano

DATI GENERALI DELL’INTERVENTO

Tipologia di intervento: Ampliamento Abitativo
Progettista: Claudio Pagano
Collaboratori: arch. Lucia Cataldo
Committente: Privato
Impresa costruttrice: 2PService S.r.l.
Località: Milano
Rendering: Gianluca Manzi (3dforme.it)

Descrizione intervento:

Il progetto di ampliamento di un piano attico per una abitazione privata di Milano si inserisce esattamente nella filosofia progettuale della 2PService s.r.l. Il legno lamellare si configura, ancora una volta, come elemento portante e predominante nella soluzione costruttiva.

Il nuovo piano attico copre una superficie di 65 mq così suddivisa: una zona giorno, una zona notte, un’area relax esterna e un piccolo patio interno.
La struttura dell’ampliamento si sviluppa a staffa di cavallo come un fluido involucro intorno al piano attico dell’edificio esistente. Un unico ambiente dove l’articolazione delle funzioni è data dalla semplice partizione ed orientamento degli spazi. Lo spazio abitativo è concepito come open space. Gli ambienti sono collegati tra di loro come un nastro continuo dove a fare da cornice alla scena è l’area relax esterna. Questo ambiente è coperto da un sistema di pergolato in legno che filtra la luce all’interno dell’abitazione. In un angolo del giardino pensile trova il suo trionfo una vasca Jacuzzi lasciata a cielo aperto.
Le pareti perimetrali dell’ampliamento sono formate da grandi vetrate a tutta altezza che creano un perfetto dialogo tra l’unità abitativa e il paesaggio esterno. Una scelta progettuale, questa, che attribuisce al progetto la percezione di leggerezza e trasparenza alla casa. Le grandi porte scorrevoli contribuiscono, inoltre, a dissolvere le barriere tra interno ed esterno. Il paesaggio fluisce all’interno dello spazio domestico che, a sua volta, si proietta verso l’esterno.

Nucleo di risalto dell’intero intervento è la corte interna. Un ambiente intimo che convoglia tutto lo spazio interno verso di sé, allontanando la percezione della città caotica.
La copertura del nuovo intervento è una struttura piana, ancorata al complesso esistente tramite la costruzione di nuovi elementi in cemento armato.